L'abito da sposa rappresenta un sogno da vestire.

Ma nessuno vi ha mai detto che ci sono tempistiche da osservare e tutta una serie di accorgimenti che non sono da trascurare.


Vediamole insieme.


1. C'è un momento preciso in cui andare a scegliere l'abito da sposa.

Niente di più vero. Un abito da sposa va scelto nel momento in cui sia stata scelta già la location. Vi ho scioccato? Ebbene sì.


Dovete care future spose attendere: so che la tentazione di correre in atelier vi verrebbe già il giorno seguente alla proposta di matrimonio, tuttavia dovete (resistere e) attendere.


La ragione è proprio legata al fatto che la location del matrimonio dice molto dello stile che avete in mente: vi deve rispecchiare e pertanto, anche l'abito da sposa non si deve allontanare da questo mood.


Così, in una terrazza vista Duomo di Milano può essere idoneo un wedding dress sirena e sensuale come gli abiti di Berta Bridal, ma lo stesso abito potrebbe essere fuori luogo in un relais country chic, dove per esempio, sarebbe più idoneo un abito della maison Flora.

Così, seppure è giusto seguire il proprio cuore e non snaturare (mai!) il vostro gusto non trascurate il contesto in cui avete deciso di ambientare il vostro grande giorno.


Questo indubbiamente vi aiuterà a sentirvi ancora più a vostro agio: ricordatevi che il vostro abito da sposa corrisponde alla sensazione che vi dà il vostro miglior paio di jeans.. ma deve farvi sentire meravigliose come solo può esserlo un'imperatrice!



2. Ok, ma allora quanto tempo prima del matrimonio bisogna mettersi in cerca del vestito da sposa?

Molto dipende proprio da quando sono state fissate le nozze. Fino all'anno scorso le tempistiche dell'organizzazione si erano ridotte molto; è anche vero che le condizioni dettate dal Covid-19, sta portando le coppie a considerare un allungamento della pianificazione di matrimonio.


Il consiglio che posso dare è di cominciare sin da subito a raccogliere le idee di cosa vi piaccia e cosa meno, quale maison possa corrispondere al vostro gusto (e budget) e farvi un'idea che vi aiuti a restringere il campo.



Lo so, state pensando che mi sto contraddicendo: no assolutamente!