Tutto quello che è di tendenza nei matrimoni 2020 e che ci porteremo nel 2021.

Quali elementi cool prevedrebbe la stagione matrimoni 2020 e che fortunatamente resteranno anche nel 2021?


Mi sono posta questa domanda per voi e ho chiesto il punto di vista di tre professionisti del settore.

Pronti?

Vediamoli insieme!


1. Il Design floreale secondo la Flower stylist: Alice Carbognin.

"Ormai affermatosi nell’anno 2019 in Italia, lo stile botanico rappresenta uno dei principali trend del momento.

Di cosa si tratta? è una filosofia che richiama la spontaneità, attraverso fiori stagionali e colori armonici.

Ecco quindi che questo stile ha un fil rouge molto definito, un richiamo a tutto ciò che è naturale e semplice, ma mai trascurato.


E' importante sottolineare che questo genere stia già virando verso due nuove declinazioni, che ne rappresentano una forma di estremizzazione:

- Utilizzo di colori rock e intensi, giocando su contrasti di colore

- Utilizzo di fiori secchi naturali o colorati


Posso confermare e affermare che i fiori secchi saranno sicuramente presenti nell’anno 2021: si tratta di un materiale che veniva molto utilizzato negli anni '80/'90 nelle composizioni dell'ultimo ventennio glam dello scorso secolo.

Come tutte le mode di ritorno, anche l’elemento secco ha trovato nuovamente il suo inserimento, rivisitato in una chiave moderna e integrato con il gusto e design del nostro contesto attuale."


Quali sono allora i punti da tenere presente per un allestimento floreale di successo?

"Spontaneità, cura e attenzione verso l’ambiente sono punti cardine dei nuovi allestimenti.

Esiste un altro elemento fondamentale, eredità della pandemia che stiamo vivendo e per il quale, ancora una volta di più, vale la pena di seguire il mood botanical: se è vero che si erge sulla filosofia della naturalezza delle cose, non è da meno l'attenzione per la filiera corta.


Ecco dunque, che l’acquisto consapevole del fiore MADE IN ITALY sarà padrone non solo del 2020, ma di tutti i trend negli anni a venire.

Ne sono fermamente convinta."




2. Gli abiti da sposa secondo la Bridal Stylist: Tamara d'Andria

"Vorrei esordire rasserenando le spose che abbiano già acquistato il loro abito da sposa nella stagione precedente. La loro scelta è una scelta di cuore e alcune case di moda bridal hanno scelto di non uscire con nuove collezioni, ma hanno fermato la loro produzione (anche per una impossibilità oggettiva legata ai lockdown dei vari Paesi).

Il loro abito è e resta il sogno che hanno deciso di indossare.

A riprova è proprio lo stile che ci porteremo da un anno con l'altro, fatto di materiali delicati e applicazioni a contrasto o meglio 3D.

Il pizzo è un elemento chiave delle collezioni di questi anni e si è reso sofisticato proprio grazie all'esperienzialità sartoriale, che ha portato la bridal fashion ad un livello superiore .

Così, le applicazioni letteralmente "escono" dal vestito, ricreando volute e fiori e aggiungendo movimento e romanticismo.


C'è un ritorno agli abiti principessa, con tulle e organze morbide e fluttuanti.

Anche l'intramontabile taglio a sirena si avvale di tessuti e pizzi di influenza boho chic.

Va molto anche l'abito di lunghezza differente, più corto d'ispirazione retrò, un po' bon ton, anni '50.

Va detto naturalmente che ogni tipologia di abito va relazionato alla futura sposa che lo indosserà, alla location in cui si svolge il ricevimento. E' decisamente meno legato al mese in cui si svolgono le nozze.


Infatti, tra le proposte che molte Maison propongono indubbiamente una delle protagoniste è la manica: da quella corta a palloncino o sbuffo sino a quella lunga è un elemento che ci porteremo ben oltre il 2021.

Il tema ricorrente è sempre quello della leggerezza.


Spesso è abbinata ad un deschinè o un décolleté generoso.

La troviamo anche in veste più originale, agganciata a lato di delicati scolli a cuore o a sorriso, attraverso piccoli bottoncini, per renderla rimovibile e dare movimento e gioco al vestito da sposa: ecco che così si fa trasformabile."


E per gli accessori?

"Il 2020 è stato l'anno di lancio della cappa, timidamente apparsa già nell'anno precedente.

Il 2021 consacrerà questo accessorio come importante alternativa al velo. Intanto, perché è più facilmente accordabile anche con i riti civili. Inoltre, conferisce un' aura quasi fiabesca a chi la indossa.

Anche in questo caso, c'è l'imbarazzo della scelta sulla tipologie esistenti.

In ogni caso, ricordiamo: il cappuccio ove presente va lasciato morbidamente appoggiato sulle spalle, non va indossato.


Il 2020 ha ritrovato l'uso del guanto per la sposa, viste anche la situazione attuale, non è escluso che diventi un accessorio must per spose e invitate per gli anni a venire.


Un altro punto forte sono le cinture: metalliche, preziose ma presenti a sottolineare la femminilità del punto vita."


E le coroncine di fiori, tanto viste in questi anni?

"Ci saranno ancora, ma in veste nuova: diventano materiche, di tessuto o ceramica, ad impreziosire acconciature e riprendere quindi gli ornamenti 3D che gli abiti delle spose avranno.

E tutto rigorosamente artigianale e italiano."



3. Food and Table set Design secondo il Banqueting: Simone Errante, di LOVE Banqueting

"Innanzi tutto, in primo luogo andiamo ad analizzare le tendenze sotto due profili: Food e Table set design.


TENDENZE FOOD In relazione alle tendenze culinarie, è diventato sempre più di tendenza lo show cooking, in qualsiasi forma essa sia: la realizzazione di vere e proprie composizioni diventa un'attrattiva per l'ospite, dal burger bar al fish bar, purché sia di qualità, e con un’attenzione alla presentazione e alla scelta dei materiali.

L'aperitivo durante il ricevimento si fa quindi experience, un mini-evento nell'evento.

Non solo tempo per il relax quindi, ma diventa primo impatto per stupire e coinvolgere gli invitati, dando riprova dell'alto livello di qualità che gli sposi hanno scelto per loro.


E così, per gli amanti dell’eleganza, anche il servizio a passaggio alza la voce: poche postazioni food, molti salottini e angoli comodi per gli invitati e molti camerieri che passano tra gli ospiti con sfiziosi finger food, serviti in piccole porcellane.

Un'importante raccomandazione a riguardo: il servizio deve essere veloce e curato, assicuratevene!

E ovviamente questo esula dalle tendenze, ma deve essere una costante di ogni servizio, per garantire un ricevimento di successo.

TENDENZE TABLE SET DESIGN I tavoli imperiali la faranno ancora da padrone, senza regole. Via libera quindi a lunghe e uniche tavolate in versione "nude" ma anche tovagliate.

Avvolti da morbidi tessuti dai colori freddi con mise en place pulite, vanno di gran moda porcellane dal gusto nordico declinate in colori polverosi; o, in totale antitesi, i colori legati alla terra per i tavoli in legno, mise en place materiche, accessori come la terracotta o l’argilla.

Ma per i più romantici, che siano mense nude o tovagliate, domina ancora il piatto prezioso: Richard Ginori, Versace, Gucci... la parola d'ordine è "romantic rock", quindi, con decori complessi e a contrasto con la materia che adorna il tavolo.


Non dimentichiamo poi i chandelier, apparsi già nella scorsa stagione, accompagnati da accessori in metalli lucidi o satinati.


Per in nostalgici, continua, seppure in tono minore e con minor preponderanza, anche un pizzico di vintage che ha ancora molti fan.

Avanti quindi con sofà sur l'herbe, e ottoni, mixati a specchi fumè in mezzo a radure.


Resta fermo il monito per tutti: l'eleganza non conosce tempo."



#matrimoniorinviato #matrimoni2020 #matrimoni2021 #matrimonioposticipato #wedding #changethedate #weddingdesign #tendenze2021 #andràtuttobene #flowerdesign #abitodasposa #covid19 #ilfuturociaspetta #botanicalstyle #lafavolareale #bridetobe #bridalfashion #miseenplace #allestimentomatrimonio #nozze #tavoliimperiali #matrimonioamilano #weddingplannermilano #weddingmanager #sposi2020 #sposi2021


Si ringraziano:

Alice Carbognin

Tamara D'Andria

Simone Errante

Vi è piaciuto il post? Vi piacerebbe un matrimonio che segua le tendenze del futuro? Un matrimonio perfetto nasce dallo studio e dalla pianificazione meticolosa dei mesi precedenti.

Chiedimi di più..


Via Perin del Vaga 9

20156 Milano

Tel: +39 339 35 31 674

lafavolareale.wp@gmail.com

© 2018 by La Favola Reale  

Contact us 

  • White Facebook Icon
  • White Pinterest Icon
  • White Instagram Icon